Ricerca Contenuto Navigazione

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Ti trovi in: Home > Notaio e ... Tutela del Patrimonio > Piani di azionariato diffuso

Piani di azionariato diffuso

I piani di azionariato diffuso costituiscono una forma di retribuzione ed incentivazione dei dipendenti di una società. Attraverso i piani di azionariato diffuso i dipendenti acquistano il diritto - facoltà di sottoscrivere, gratuitamente o a titolo oneroso, le azioni della società stessa.

I requisiti per l’esercizio del diritto di opzione sono: un prezzo determinato (c.d. exercise price), una certa data (expiration date) o scadenze prestabilite (exercise date). Prima della scadenza, il diritto di opzione viene esercitato solo se il prezzo di esercizio è inferiore al valore di mercato cui è quotata l’azione sottostante.

I piani di azionariato diffuso si distinguono in tre categorie. Le stock purchase, in base alle quali il dipendente ha la facoltà di acquistare immediatamente le azioni della società ad un dato prezzo, solitamente di favore e con possibilità di dilazione. Le stock options, sono la forma di piani di azionariato diffuso secondo la quale al dipendente vengono assegnati, periodicamente e a titolo gratuito, diritti di opzione ad acquistare o sottoscrivere le azioni della società, in data certa e futura a ad un prezzo determinato. Infine, le stock grant, la forma di piani di azionariato diffuso per cui al dipendente vengono attribuite le azioni della società a titolo gratuito.

I piani di azionariato diffuso possono realizzarsi in tre modi differenti: attraverso l’emissione a titolo gratuito delle azioni per assegnazione straordinaria di utili; attraverso una offerta di sottoscrizione; attraverso l’offerta di vendita di azioni proprie o di società controllate. In tutti i casi, l’unico destinatario di questi piani di azionariato diffuso è il singolo dipendente. La particolarità delle stock options è che al momento dell’attribuzione dei piani di azionariato diffuso, questi non hanno alcun valore ma lo acquistano progressivamente nel tempo. Questa caratteristica ha sicuramente un impatto principalmente economico ma provoca anche effetti giuridici, oltre ad incidere sulla struttura delle politiche del personale.

La finalità dei piani di azionariato diffuso è dunque quella di dare ai dipendenti l’opportunità di ottenere un guadagno dal maggior apprezzamento delle azioni della società per cui lavora. Altra particolarità del beneficio derivante dai piani di azionariato diffuso è la sua aleatorietà, in quanto non si tratta di un ammontare predefinito, ma variabile in base all’andamento delle quotazioni del titolo.

Per le loro caratteristiche, le stock options non possono di regola essere attribuite in maniera indistinta a tutti i dipendenti. In caso invece di attribuzione generalizzata a tutti i dipendenti, si tratta di una politica di favore finalizzata alla formazione di un azionariato dei dipendenti.

Ultima Modifica: 10/09/2009

Back to Top