Ricerca Contenuto Navigazione

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Ti trovi in: Home > Sistema giuridico italiano > Le classificazioni del diritto > Diritto pubblico e diritto privato

Diritto pubblico e diritto privato

In base agli interessi protetti il diritto si distingue in:

- diritto pubblico: consiste di disposizioni inderogabili poste a tutela degli interessi dell’intera collettività che disciplinano la formazione, l'organizzazione e l'attività dello Stato e degli enti pubblici, nonché i loro rapporti con i privati nel caso in cui questi agiscano in posizione di superiorità derivante dal fatto che agiscono in veste di pubblica autorità.

Un esempio di norma di diritto pubblico è costituito dall’art. 55 Cost. che regola il funzionamento del Parlamento. 

- diritto privato: regola i rapporti intersoggettivi tra gli individui di una stessa comunità, sia riguardo alla loro sfera personale e familiare, sia riguardo ai loro rapporti patrimoniali. Lo Stato si occupa della loro osservanza, solo se il singolo richiede l’intervento di un giudice.

Un esempio di disposizione di diritto privato è l’art. 1337 c.c. riguardante la responsabilità contrattuale nella fase della trattativa.

Ultima Modifica: 22/03/2010

Back to Top