IMPOSTA DI REGISTRO

Providing Best Solutions in a
       framework of Legal Certainty

IMPOSTA DI REGISTRO

Imposta Registro 2018 Libro


Un testo di oltre 3200 pagine, un indice di oltre 50 pagine, un sommario suddiviso in 26 macro-aree (articolate in una Parte Generale e in una Parte Speciale): sono questi i numeri che, con plasticità, da sè evidenziano la completezza e l'ampiezza della materia trattata nel Manuale (inserito nella prestigiosa Collana dei Manuali IPSOA, edita da Wolters Kluwer) intitolato


"IMPOSTA DI REGISTRO

Imposte ipotecaria e catastale
Imposta sostitutiva per i finanziamenti
"

di cui è autore Angelo Busani.

Disponibile in libreria per l'acquisto, anche on line.

Il Manuale fornisce un ampio, esauriente e approfondito commento di tutte le norme che disciplinano l’applicazione dell’imposta di registro, con riferimento al compimento di qualsiasi attività giuridica che per essa sia rilevante e che da chiunque sia posta in essere (soggetti privati, imprese, Pubblica Amministrazione, Autorità Giudiziaria).

Identica attenzione è stata dedicata sia alle problematiche più “tradizionali” (ad esempio, lo scambio di corrispondenza, l’enunciazione di altri atti, la registrazione in caso d’uso, la “prima casa”, le “masse plurime”, gli atti compiuti in sede di separazione coniugale e di divorzio) sia alle tematiche più innovative (ad esempio, le operazioni societarie e degli enti non societari, le clausole di indennizzo dei contratti di M&A, la cessione “in blocco” di crediti e contratti, il contratto di rent to buy, il patto marciano).

Stante la stretta connessione tra l’imposta di registro e le imposte ipotecaria e catastale nel caso di atti aventi a oggetto beni immobili, anche queste due ultime imposte sono state oggetto di un’assai ampia e inedita trattazione.

Inoltre, ampio spazio è stato dedicato al principio di alternatività tra IVA e imposta di registro, con un completo esame della normativa in tema di applicabilità dell’IVA agli atti aventi a oggetto la cessione di beni immobili.

Identicamente, di un’estesa trattazione è stato oggetto ogni aspetto dell’imposta “sostitutiva” dovuta nel caso di contratti di finanziamento a medio-lungo termine.

Infine l’Autore analizza l’attualissima e contrastata tematica dell’interpretazione degli atti sottoposti alla registrazione e il potere dell’Amministrazione di riqualificarli nonché di contestarne l’intento elusivo.

Il volume, corredato da minuziosi indici, è articolato in una “Parte Generale”, ove vengono illustrati i principi generali della materia e in una “Parte Speciale” ove si tratta la tassazione di oltre 600 concrete fattispecie che, nella vita professionale, possono venire in considerazione per la loro rilevanza ai fini dell’applicazione delle imposte sopra menzionate.

Leggi un estratto del primo capitolo, intitolato "L'oggetto, il presupposto e la natura dell'imposta di registro".