ATTO COSTITUTIVO E STATUTI DEGLI ENTI DEL TERZO SETTORE

Providing Best Solutions in a
       framework of Legal Certainty

ATTO COSTITUTIVO, STATUTI E OPERAZIONI STRAORDINARIE DEGLI ENTI DEL TERZO SETTORE

Enti Terzo Settore - Libro


E' disponibile in libreria e on-line la 2a edizione (2021) del volume, di oltre 1.100 pagine, dal titolo:

ATTO COSTITUTIVO, STATUTI E OPERAZIONI STRAORDINARIE 

DEGLI ENTI DEL TERZO SETTORE

Normativa civilistica e fiscalità indiretta

di cui sono autori Angelo Busani e Davide Corsico.

Clicca qui per consultare l'indice. Clicca qui per consultare un estratto della prima parte del volume. Clicca qui per consultare un estratto della seconda parte del volume. Clicca qui per consultare la prefazione del prof. E. Lucchini Guastalla (Ordinario di Diritto Privato nell'Università Bocconi) e la prefazione del dott. A. Lombardi (Direttore Generale del Terzo Settore presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali).

Il volume "Atto costitutivo, statuti e operazioni straordinarie degli Enti del Terzo Settore" concorre a comporre il vasto panorama di pubblicazioni edite dallo Studio Notarile Busani & Partners.

La prima edizione del volume intitolato “Atto costitutivo e statuti degli Enti del Terzo settore” è stata un best seller dell’editoria giuridica del 2020 ed è andata rapidamente esaurita in pochi mesi, avendo riscosso un elevato gradimento per la completezza dei suoi contenuti e l’elevata autorevolezza della loro trattazione.

L’Editore e gli Autori hanno così deciso di allestire una seconda edizione (con il nuovo titolo di “Atto costitutivo, statuti e operazioni straordinarie degli Enti del Terzo settore”), assai ampliata (e riveduta) rispetto alla prima edizione, anche per tener conto:

- dell’emanazione del d.m. 15 settembre 2020 (che ha dato il via al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore);

- della proroga al 31 marzo 2021 del termine per adeguare gli statuti, con procedure semplificate, degli enti già costituiti;

- dell’emanazione di una cospicua serie di rilevanti documenti di prassi ministeriale e professionale.

Il volume ha l’ambizione di essere una guida imprescindibile, perché assai completa e autorevole (e perciò non confrontabile con nessun altro prodotto editoriale esistente sul mercato), per la conoscenza della normativa applicabile agli Enti del Terzo settore, per la redazione dei loro atti costitutivi e dei loro statuti e per l’effettuazione delle operazioni straordinarie nelle quali essi siano coinvolti.

La prima parte del volume contiene il commento alle norme del d. lgs. 117/2017 (il Codice del Terzo Settore) inerenti alla costituzione degli ETS e alla confezione dei loro statuti.

Dopo un inquadramento normativo, vi è l’analisi della “nozione” di “Ente del Terzo Settore”. Si passa poi al commento delle norme in tema di: atti costitutivi di associazioni e fondazioni, pubblicità di detti atti e loro riconoscimento come persone giuridiche.

Segue l’analisi delle norme che ineriscono alle caratteristiche strutturali degli ETS: denominazione, assenza dello scopo di lucro, oggetto dell’attività, sede, patrimonio, entrate, associati (ammissione, recesso, esclusione), assemblea, sistemi di amministrazione e controllo.

Vi è, inoltre, una specifica trattazione di ogni specifica tipologia di ETS: l’OdV, l’APS, l’Ente Filantropico, la Rete Associativa, l’Associazione ETS e la Fondazione ETS.

Chiude la prima parte del volume un approfondimento sulle operazioni straordinarie che coinvolgano un ETS: la fusione, la scissione, la trasformazione, lo scioglimento.

La seconda parte del volume offre la stesura completa (oltre che degli atti costitutivi dell'Associazione Riconosciuta ETS, dell'Associazione Non Riconosciuta ETS e della Fondazione ETS) degli statuti di ogni tipo di ETS:

- lo statuto dell’Associazione ETS;

- lo statuto della Fondazione ETS;

- lo statuto della Fondazione di Partecipazione ETS;

- lo statuto della Organizzazione di Volontariato;

- lo statuto della Associazione di Promozione Sociale;

- lo statuto dell’Ente Filantropico in forma di associazione;

- lo statuto dell’Ente Filantropico in forma di fondazione;

- lo statuto della Rete Associativa;

- lo statuto della S.r.l. Impresa Sociale.

La caratteristica originale di queste bozze di statuti è rappresentata dal fatto che essi (scritti in modo assai professionale, dettagliato e analitico) sono inquadrati in un’apposita tabella e, per ogni comma di cui essi si compongono, vi è, a lato, uno specifico commento e il riferimento normativo che ne costituisce la fonte.