Ricerca Contenuto Navigazione

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Ti trovi in: Home > TESTAMENTO DI VITA - Dal 31 gennaio 2018 si possono dettare le DAT (Disposizioni Anticipate di Trattamento)

TESTAMENTO DI VITA - Dal 31 gennaio 2018 si possono dettare le DAT (Disposizioni Anticipate di Trattamento)

Torna all'archivio

Condividi questo articolo:


Dal 31 gennaio 2018 è possibile stipulare atti recanti le «disposizioni anticipate di trattamento» (Dat), e cioè il cosiddetto “testamento biologico” (o “bio testamento”).

Sulla Gazzetta Ufficiale del 16 gennaio 2018, n. 219, è stata infatti pubblicata la legge 219/2017 sulle «Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento».

L’articolo 4 della legge dispone che ogni persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, in previsione di un’eventuale futura incapacità di autodeterminarsi e dopo avere acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle sue scelte, può, attraverso le Dat, esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, nonchè il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari. (... segue)


Leggi l'intero articolo cliccando qui sotto oppure, a fianco, nella Documentazione Correlata

Ultima Modifica: 09/02/2018

Back to Top